counseling pedagogia psicologia sostegno scuola                                         Vai a: home | fine pagina

 

vai a La sostanza sacra delle relazioni

vai a San Francesco

vai a Il vascello degli ipocriti

vai a Le sculture relazionali

 

IL VASCELLO DEGLI IPOCRITI

 

vedi video

 

 

 

 

Titolo: Il vascello degli ipocriti

Autore: Vincenzo Masini

Tecnica: Scultura tutto tondo

Dimensioni: 175 x 84 x 35 (peso: 45 kg)

La scultura è dedicata a Lucca, capitale europea dell'ipocrisia. Città in cui abito che potrebbe presentarsi come una meraviglia di civiltà se le strategie di coping, ovvero di costante adattamento al sistema, non fossero così implementate da impedire l'emersione della autenticità. Il mio lavoro di terapeuta a Lucca è quasi essenzialmente rivolto a questa emersione che, nel suo sgorgare, rimette le persone in condizione di vivere, amare e capirsi (come quel bellissimo libro di Leo Buscaglia insegnava alcuni decenni fa)...



La scultura presenta sette copioni double face che appaiono con un'espressione ed un atteggiamento ma ne mascherano un'altro ben più negativo se non feroce. La trasformazione è automatica giacché quando una persona si propone come ipocrita costringe gli altri a fingere di non accorgersi che lui è ipocrita e, quindi, a diventare essi stessi ipocriti. Nei due lati dei volti c'è sempre ipocrisia ma è cangiante perché si adatta alle condizioni e alle contingenze: ambedue i lati sono ipocrisia. Ciò implica una doppia finzione che nasconde la verità dell'umano in un luogo quasi inacessibile a meno che non venga visitato con la capacità empatica di sentire anche la falsità, la doppia falsità, la costruzione del modello ipocrita e, da ultimo, il processo egoistico che ha attivato tutto ciò. La "gente" è sempre l'interlocutore dell'ipocrisia ed il soggetto si libera solo quando scopre che la "gente" non c'é. Ci possono essere degli amici che ti aiutano se hai bisogno, ma la gente non ti aiuta mai, anzi ti sacrifica. Se si rompe l'inganno della gente, la liberazione del buono e del bello è meravigliosa.

Per visionare altre opere di Vincenzo Masini http://www.prepos.it/le%20sculture%20relazionali.htm

 

smarscherare l'ipocrisia